marted́ 16.10.2018  02.58

Comunicato Stampa

Mercoledì 30 Giugno presso la sede della Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo si è tenuto un incontro durante il quale è stato illustrato l’andamento delle 19 BCC Marchigiane nel corso del 2009.

Nel suo intervento il Presidente Bruno Fiorelli ha sottolineato come in un momento particolarmente pesante e difficile, di fronte ad una crisi economico-finanziaria in parte forse superata ma certamente non finita, l’attività del credito cooperativo sia stata particolarmente decisa e forte è stato l’apprezzamento da parte di tante realtà ed istituzioni della politica, dell’economia e della società civile.

Nel 2009 la raccolta diretta ha raggiunto 7,0 miliardi di euro, con un incremento del 7,1% rispetto al precedente esercizio e gli impieghi sono saliti a 5,8 miliardi di euro, con una corrispondente crescita del 5,1%.

Gli utili 2009, pari a circa 32,8 milioni di euro, hanno registrato un calo del 32% ed il patrimonio ha superato i 690 milioni di euro.

Per quanto riguarda la forza lavoro e la diffusione territoriale, il Credito Cooperativo Marchigiano ha operato in regione con 1.434 dipendenti mentre gli sportelli delle BCC delle Marche sono saliti a 205. Allo sviluppo territoriale ha fatto seguito un incremento della base sociale ora rappresentata da oltre 41.500 soci.



© 2018 Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo P.IVA 00258690429 - web by dagomedia