12.02.2003 - Comunicato stampa

Firmata un’importantissima convenzione: più facile l’accesso al credito per le imprese.
Tutte le Banche di Credito Cooperativo della provincia si alleano con Confartigianato e Cooperativa Artigiana di Garanzia

PESARO - Si potrebbe definirla "alleanza per il credito alle imprese" e nasce proprio con l’obiettivo di facilitare l’accesso ai finanziamenti alle aziende artigiane della nostra provincia. Protagoniste di questa grande iniziativa, la Confartigianato di Pesaro e Urbino, la Cooperativa Artigiana di Garanzia e tutte le Banche di Credito Cooperativo della provincia (Pesaro, Fano, Metauro, Pergola, Gradara, Suasa), che hanno firmato un’importantissima convenzione.
Si tratta di una notizia di grande rilievo per tutte le imprese artigiane del territorio di Pesaro e Urbino che troveranno dunque risposte concrete ad uno dei maggiori problemi legati all’attuale situazione economica: l’accesso al credito. In sostanza, verranno omogeneizzate le condizioni dei prestiti per tutti gli artigiani associati alla Confartigianato e alla Cooperativa Artigiana di Garanzia (oltre 6000 iscritti). Tutti i soci beneficeranno delle stesse vantaggiose condizioni, unite alla collaborazione e alla consulenza di tutti gli uffici di credito collegati all’Associazione.
Grande soddisfazione da parte dei massimi dirigenti della Confartigianato: «Il nostro impegno a favore delle imprese artigiane dovrà crescere sempre di più - ha affermato il presidente Learco Bastianelli - e questa convenzione rappresenta un passo avanti straordinario. Costituisce un affiancamento significativo all’opera già svolta dalla Coopertaiva Artigiana di Garanzia, che conta oltre 6000 soci, concede prestiti agevolati alle aziende e, grazie al fondo anti-usura, consente l’accesso al credito anche ai giovani imprenditori privi di garanzie, effettuando così una grande opera di prevenzione con singificativi risvolti sociali».
«Questa non è semplicemente una convenzione - ha dichiarato inoltre il Segretario Generale Giuseppe Cinalli - ma un’intesa strategica per far crescere il mondo imprenditoriale artigiano. Il nostro obiettivo è quello di conoscere sempre più a fondo l’artigiano per essere in grado di fornirgli i mezzi di cui ha bisogno».
Anche Bruno Fiorelli, presidente della Federazione Marchigiana delle Banche di Credito Cooperativo, ha ribadito l’importanza della convenzione: «Questo è un momento estremamente significativo - ha detto Fiorelli - in quanto noi ci consideriamo "artigiani del credito". Le Banche di Credito Cooperativo sono rimaste ormai le uniche, vere banche locali, anche grazie alla nostra capillare diffusione sul territorio della provincia (44 sportelli). Il nostro obiettivo è quello di rafforzare l’economia locale e questo accordo con la Confartigianato e la Cooperativa Artigiana di Garanzia assume un valore economico e strategico davvero di primo piano», diretto ad un comparto che ha sempre trovato nel Credito Cooperativo un interlocutore attento alle proprie esigenze.



© 2018 Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo P.IVA 00258690429 - web by dagomedia