sabato 20.10.2018  23.47

13.07.07 - Comunicato Stampa

Venerdì 13 luglio, alle ore 17.00, presso il Centro "E. Bignamini" di Falconara M.ma (AN), si è svolta la cerimonia per la consegna ufficiale di una nuova apparecchiatura elettromedicale d'avanguardia nel campo della riabilitazione, la TECAR®, donata dai clienti delle Banche di Credito Cooperativo Marchigiane alla Fondazione "Don Carlo Gnocchi – Onlus".
Le 19 Banche di Credito Cooperativo che aderiscono alla Federazione Marchigiana operano nel territorio con 1.256 dipendenti, con 182 sportelli e con oltre 35.000 soci.
In particolare, la raccolta diretta ha raggiunto 5,4 miliardi di euro, con un incremento del 13,8% rispetto al precedente esercizio e gli impieghi sono saliti a 4,5 miliardi di euro, con una corrispondente crescita del 12,8%.
I risultati conseguiti consentono al Credito Cooperativo Marchigiano, con riferimento alle quote di mercato regionale per i depositi e per gli impieghi, di crescere ulteriormente posizionandosi rispettivamente attorno al 16,2% e all’11,3%.
L’ acquisto della nuova apparecchiatura è stato possibile grazie al contributo dei clienti delle BCC Marchigiane titolari del Conto Sfera, un conto corrente a pacchetto che oltre ad offrire un insieme di prodotti e servizi ad un costo estremamente vantaggioso non dimentica la solidarietà: infatti, le Banche di Credito Cooperativo Marchigiane, fedeli ai valori in cui credono, versano periodicamente, per ogni Conto Sfera, un contributo in denaro ad un Ente che opera nel sociale.
La strumentazione TECAR®, utilizzata soprattutto negli esiti di interventi chirurgici o traumatici, si basa su una tecnologia d’avanguardia che, grazie alla sua capacità di riattivare i meccanismi autoriparatori dell’organismo, ha cambiato il modo di operare e le prospettive in fisioterapia: applicabile in tempi molto ravvicinati al trauma e priva di effetti collaterali (la corrente infatti non è presente per contatto diretto ma come movimento di attrazione e repulsione delle cariche elettriche), ha dimezzato i tempi di recupero motorio, garantendo durata e stabilità dello stesso.
La consegna dell’apparecchiatura è avvenuta proprio nei giorni in cui la Federazione Marchigiana ha pubblicato il proprio Bilancio Sociale e di Missione per l’anno 2006, un documento essenziale per un’impresa cooperativa che ha la funzione di promuovere uno sviluppo durevole a beneficio dei soci e della comunità locale, un modo per fornire elementi di valutazione circa l’aspetto sociale dell’attività aziendale ed il contributo offerto alla crescita del benessere delle comunità, non solo in termini economici ma soprattutto in termini di aumento delle possibilità e delle opportunità, in altre parole al miglioramento della qualità della vita.
Alla cerimonia hanno preso parte, tra gli altri, Bruno Fiorelli, Presidente della Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo, Silverio Dorsi, Direttore della Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo, Paolo Perucci, Direttore della Fondazione Don C. Gnocchi – Onlus, Giuliana Poggianti, Direttore Sanitario Fondazione Don C. Gnocchi – Onlus e Fabrizio Baldoni, Specialista in Medicina dello Sport.



© 2018 Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo P.IVA 00258690429 - web by dagomedia