sabato 21.07.2018  21.28

Comunicato stampa

In relazione alle notizie pubblicate sui quotidiani locali, le Banche di Credito Cooperativo delle Marche precisano che il mancato pagamento delle ricevute bancarie previsto per Lunedì 2 marzo è imputabile, esclusivamente, ad una anomalia del sistema informativo consortile e, quindi, non riferibile allo sciopero intervenuto.
Le BCC delle Marche si sono da subito adoperate al fine di risolvere tale problema effettuando i mancati pagamenti tramite bonifici bancari per i quali, è importante sottolinearlo, non sarà, ovviamente, addebitato alcun costo ai clienti.
Le Banche di Credito Cooperativo delle Marche ribadiscono l'impegno di tutto il personale a gestire e risolvere in tempi brevi i problemi emersi.


Ancona, 6 Marzo 2015  



© 2018 Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo P.IVA 00258690429 - web by dagomedia