lunedý 23.04.2018  03.32

Assemblea della Federazione Marchigiana BCC

Mercoledì 27 Maggio 2015 si è svolta l’Assemblea di Bilancio della Federazione Marchigiana  Banche di Credito Cooperativo per l’approvazione del bilancio chiuso al 31 dicembre 2014.
Nella sua relazione il Presidente della Federazione Marchigiana, Bruno Fiorelli, ha evidenziato l’attività svolta dalla Federazione, nel 2014, al servizio delle 20 BCC Associate operanti nella regione ed ha tracciato le principali linee volte a definire il sentiero di sviluppo del Credito Cooperativo Marchigiano nei prossimi anni.
Nel 2014 le BCC delle Marche hanno operato con 207 sportelli e con 1.450 dipendenti, registrando una raccolta diretta pari a 7,4 miliardi di euro (+ 2,3%), mentre gli impieghi sono risultati pari a 5,9  miliardi di euro (-1,8%).
La base sociale è aumentata passando dai 51.768 soci del 2013 ai 53.655 del 2014.
Con espresso riferimento al progetto di riforma del Credito Cooperativo, nella relazione sulla gestione è stato sottolineato come le BCC Associate abbiano formalmente deliberato di ritenere     irrinunciabili alcuni principi (identità cooperativa, valorizzazione della dimensione territoriale e di quella qualitativa, autonomia responsabile, unità del sistema) e di esplorare ogni possibilità per continuare ad operare in una logica condivisa regionale, al fine di valorizzare ulteriormente il grado di coesione nelle scelte strategiche e di omogeneità degli assetti organizzativi sinora realizzati.
Sull’ argomento ha anche riferito il Presidente nazionale Avv. Azzi, intervenuto ai lavori assembleari, che nella sua relazione ha illustrato le finalità perseguite dal progetto di autoriforma del Credito Cooperativo riflettendo sulle opportunità e sui rischi che derivano dal nuovo e complesso scenario nazionale e soprattutto sovranazionale.

Ancona, 27 Maggio 2015



© 2018 Federazione Marchigiana Banche di Credito Cooperativo P.IVA 00258690429 - web by dagomedia